Soul crime - New York

15,00 €
12,75 €
You save:
2,25 €
In Stock
Otto storie di violenza, passione, paura e fascino del male raccontano la metropoli più affascinante, dannata e controversa del mondo, New York.
 Torna a: Graphic & Novel

Soul crime - New York

a cura di Maurita Cardone

disegni di Miranda Mundt, Miriam Selmi Reed, Michael Alan Reed, Karen B. Frisch, Ernesto Gomis, Roger Pérez, Héctor Gomis, Sara Woolley, Beldan Sezen, Adira Rotstein, Csaba Mester, Christopher Ford

con i contributi di Stan Lee e Matthew Modine

pagine: 132

 

Se hai paura sei fottuto. Perché il cacciatore sente sempre l'odore della sua preda. Non ci sarà nessuno a proteggerti questa notte. Il fiume scorre lento e fa eco ai passi che si nascondono oltre il cono di luce del lampione.

Otto storie di violenza, passione, paura e fascino del male raccontano la metropoli più affascinante, dannata e controversa del mondo.

New york city non è solo questo, certo. Una bellezza profonda si è ficcata fin dentro l'anima di questa città. Ne siamo consapevoli e coscienti. Ma le matite e gli appunti di giovani autori di crime story, stanotte, ti porteranno oltre le luci dei grattaceli e oltre i fumosi bar aperti solo dopo mezzanotte. Stanotte si naviga a vista attraverso l'East River che porta lontano tra segreti e paure. C'è una luna strana che aiuta e affina l'odore e il piacere.

È tempo di muoversi, la notte non aspetta. La caccia è iniziata.

 

 

Contributi:

Stan Lee, pseudonimo di Stanley Martin Lieber (New York, 28 dicembre 1922), è un fumettista, editore, produttore cinematografico e televisivo statunitense. È stato anche presidente e direttore (editor in chief) della casa editrice di fumetti Marvel Comics. Noto anche come L'Uomo (The Man) e Il Sorridente (The Smilin'), ha introdotto - insieme con diversi artisti/co-creatori, in special modo Jack Kirby e Steve Ditko - per la prima volta personaggi di natura complessa e con personalità sfaccettate all'interno dei comic book supereroistici. Il suo successo permise alla Marvel di trasformarsi da piccola casa editrice in una grande azienda di stampo multimediale. Stan Lee e  Jack Kirby idearono fu la "famiglia" di eroi che compone i Fantastici Quattro, pubblicati per la prima volta nel 1961. L'immediato successo di questa testata portò Lee e gli illustratori della Marvel a cavalcare l'onda, producendo in pochi anni immediatamente successivi una moltitudine di nuovi titoli: nacquero Hulk (1962), Thor (1962), Iron Man (1963) e gli X-Men (1963) dalla collaborazione con Kirby, Devil (nell'originale Daredevil, 1964) con Bill Everett,  il Dottor Strange (1963) con Steve Ditko, dalla cui collaborazione era nato anche il personaggio Marvel di maggior successo, l'Uomo Ragno, nel 1962.

Matthew Modine Matthew Avery Modine (Loma Linda, 22 marzo 1959) è un attore statunitense. Tra i film in cui ha recitato: Birdy - Le ali della libertà di Alan Parker insieme a Nicolas Cage,  Crazy for you con Linda Fiorentino e nel 1987 viene scelto da Stanley Kubrick in Full Metal Jacket ad interpretare il soldato "Joker". Sempre nel 1987 esce Un ostaggio di riguardo di Alan J. Pakula, in cui offre una grande interpretazione a fianco di Albert Finney. Seguono film come Fuga d'inverno con Mel Gibson e La partita di Carlo Vanzina.Nel 1993 lavora nuovamente con Robert Altman in America oggi, nel 1996 recita nello sfortunato Corsari di Renny Harlin e l'anno successivo in Bionda naturale con Daryl Hannah, nel 2000 è nel cast di Ogni maledetta domenica con Al Pacino e Cameron Diaz. Per il regista Abel Ferrara, recita in Mary e in Go Go Tales.

Recensioni

Domenica, 19 Aprile 2015

una serie di crime story a fumetti tutte legate a fatti realmente accaduti, il lato oscuro di NY

(R)