Sorelle di carta

9,00 €
7,65 €
You save:
1,35 €
In Stock
Arrivata in Siria a seguito del padre, Costanza si scontrerà con una realtà così diversa e soprattutto si scontrerà con Aima, la figlia del padrone di casa. Anche Aima vorrebbe poter realizzare un sogno, ma le tradizioni culturali della sua famiglia e le rivolte che stanno animando il sud del suo paese non le offrono speranze. Lo scontro tra Costanza e Aima sarà inevitabile perchè tessuto di pregiudizi che ognuna di loro riversa nei confronti dell’altra. Ma con il passare dei giorni il pregiudizio si tramuterà in curiosità e poi lentamente in un rapporto intenso di solida amicizia. Insieme le due ragazze affronteranno un viaggio che le condurrà ad uscire fuori di sè per superare stereotipi e diffidenze, riuscendo a dare futuro, speranza e forza ai propri sogni e al proprio divenire grandi.
 Torna a: I libri di OLIVIA [bambini 0-11]

Sorelle di carta

di Cristiana Pezzetta

Pagine: 176

 

Costanza, 14 anni, figlia unica, è subissata di stimoli e cose da sperimentare.

I suoi genitori ne vorrebbero fare un prototipo perfetto di adulto pronto al futuro mentre Costanza vorrebbe solo sperimentare le sue passioni, la fotografia e la lettura, ed essere lasciata in pace, libera magari anche di poter scegliere la scuola superiore.

Ora però, con la promozione in mano, Costanza spera di poterla sfangare e di rivendicare il diritto alla sua estate non in giro per campi estivi, ma nella sua città, per andare al mare con la migliore amica. e vivere il flirt nascente con Luca, dopo aver passato un intero anno ad adocchiarlo dalla finestra, a scuola.

Ma i genitori decidono per lei, suo padre, un archeologo che d’estate lavora in Siria, la porterà con sè, nonostante dal paese arrivino notizie di disordini. Arrivata in Siria con un carico di rabbia che la acceca Costanza si scontrerà con una realtà così diversa e soprattutto si scontrerà con Aima, la figlia del padrone di casa.

Anche Aima vorrebbe poter realizzare un sogno, ma le tradizioni culturali della sua famiglia e le rivolte che stanno animando il sud del suo paese non le offrono speranze.

Lo scontro tra Costanza e Aima sarà inevitabile perchè tessuto di pregiudizi che ognuna di loro riversa nei confronti dell’altra. Ma con il passare dei giorni il pregiudizio si tramuterà in curiosità e poi lentamente in un rapporto intenso di solida amicizia. Insieme le due ragazze affronteranno un viaggio che le condurrà ad uscire fuori di sè per superare stereotipi e diffidenze, riuscendo a dare futuro, speranza e forza ai propri sogni e al proprio divenire grandi.

 

AUTRICE

Cristiana Pezzetta è nata e vive a Roma. Per molti anni ha scavato storie nella storia, lavorando come archeologa da campo in Medio Oriente. Da sempre onnivora divoratrici di libri, ha poi cominciato a scrivere e ad amare la letteratura per l’infanzia, collaborando con EditoriaRagazzi.com e BookAvenue.com. Ha fondato con Gioia Marchegiani l’associazione Semidicarta che realizza laboratori di archeologia, disegno, pittura e promozione alla lettura in scuole, biblioteche e librerie. Nel 2013 ha vinto il primo premio al concorso Syria Poletti – Sulle ali delle farlalle, con l’albo Nadeema e Shair, illustrato da Gioia Marchegiani. Sempre nel 2013 ha vinto il concorso Raccontami Etor, con il testo Etor nel Paese delle carabattole salvate, di prossima pubblicazione. Per La Casa Editrice Mammeonline è anche una delle autrici di Chiamarlo amore non si può.

Recensioni

Domenica, 05 Giugno 2016

lo scontro/incontro tra culture

(R)