La vita è una ruota

13,00 €
12,35 €
You save:
0,65 €
In Stock
Alfredo Martini, “grande vecchio” del ciclismo italiano, ha la grazia del raccontare e Marco Pastonesi l’arte del far raccontare. Il ciclismo come insegnamento alla fatica, al sacrificio che rifiuta le scorciatoie per arrivare ai risultati, lo sguardo saggio e critico di Martini si posa sul mondo di oggi, “arruffato e sproporzionato”, ma di cui è sempre pronto a coglierne e capirne con passione la natura umana.
Autore
Alfredo Martini - Marco Pastonesi
 Torna a: Sport & Motori

La vita è una ruota

Storia resistente di un grande italiano

di Alfredo Martini - Marco Pastonesi

Dimensioni: 13x20

Rilegatura: brossura filo refe

pagine: 108

 

Alfredo Martini, “grande vecchio” del ciclismo italiano, compie 93 anni nel 2014. Una vita passata in bicicletta, per la bicicletta. Ma che alla bicicletta non si è mai fermata. Corridore professionista nell’epoca d’oro di Coppi,Bartali e Magni e poi, dal 1975, per oltre vent’anni commissario tecnico della nazionale italiana, Martini, con grande sensibilità e intelligenza, ha sempre guardato e vissuto il mondo molto aldilà del suo essere uomo di sport. Martini ha la grazia del raccontare e Marco Pastonesi l’arte del far raccontare.

Il libro nasce da questo felice incontro: i itratti di corridori, campioni e gregari, ma soprattutto di amici, come Fiorenzo Magni, quasi un fratello-gemello, idee e storie politiche contrapposte, ma la stessa stoffa dell’onestà; come Franco Ballerini, il figlio perduto che non aveva; come Margherita Hack e la condivisa passione per la bici e la militanza politica di sinistra; e poi il racconto del ciclismo come insegnamento alla fatica, al sacrificio che rifiuta le scorciatoie per arrivare ai risultati; e ancora il ricordo della guerra e della Resistenza; la consuetudine alle buone letture, da Dante a Garcia Lorca, passando per l’Hemingway del “Vecchio e il mare”, e alle riflessioni filosofiche (“nell’andare in bicicletta, mentre pedali puoi pensare”). Lo sguardo saggio e critico di Martini si posa sul mondo di oggi, “arruffato e sproporzionato”, ma di cui è sempre pronto a coglierne e capirne con passione la natura umana.

 

brossura
lIbro nuovo

Recensioni

Domenica, 13 Settembre 2015

la storia del ciclismo fatta persona!

(R)