Filosofia per esploratori polari

15,00 €
12,75 €
You save:
2,25 €
In Stock
Filosofia per esploratori polari è una guida che mette insieme un diario di viaggio, un diario di quotidianità, il racconto di grandi vite e una riflessione su come gira il mondo, visto dagli occhi di chi vuole prendere parte al gioco. In queste pagine troverete Kant, Paris Hilton, Hegel, Tony Soprano, la Barbie e gli elefanti di Bangalore, ognuno pronto a portare il suo contributo alla causa.
Autore
Erling Kagge
 Torna a: Esplorazioni / Montagna

Filosofia per esploratori polari

- Tutto quello che a scuola non ti insegnano

pag 224

 

Erling Kagge è un esploratore, dei Poli Nord e Sud, dell’Antartico, delle vette del mondo, ma non solo. La sua vita ruota attorno al motto: «Se tu dici che è impossibile e io dico che è possibile, probabilmente abbiamo ragione entrambi». E probabilmente lui ce la farà. Il primo obiettivo della sua esistenza è quello di crederci, non con la fiducia cieca degli sprovveduti, né con il coraggio degli incoscienti, ma guidato dalla convinzione che i limiti che crediamo di vedere attorno a noi sono spesso dei finti ostacoli.

Filosofia per esploratori polari è una guida che mette insieme un diario di viaggio, un diario di quotidianità, il racconto di grandi vite e una riflessione su come gira il mondo, visto dagli occhi di chi vuole prendere parte al gioco.

In queste pagine troverete Kant, Paris Hilton, Hegel, Tony Soprano, la Barbie e gli elefanti di Bangalore, ognuno pronto a portare il suo contributo alla causa.

 

Autore

Erling Kagge è nato in Norvegia nel 1963. Nel 1990 è stato il primo uomo a raggiungere il Polo Nord senza il supporto di slitte, cani o di un team esterno. Nel 1993 è stato il primo nella storia a guadagnare da solo, a piedi, il Polo Sud. L’anno dopo, nel 1994, ha conquistato la cima dell’Everest. Ha attraversato a vela l’Atlantico due volte, doppiando Capo Horn in direzione dell’Antartide e delle Isole Galàpagos. Dopo la spedizione al Polo Sud, è stato l’uomo-copertina del Time che lo ha descritto come eroe moderno capace di andare oltre i limiti dell’esplorazione umana.

brossura
lIbro nuovo

Recensioni

Sabato, 28 Marzo 2015

un bel libro, avventuroso, serio e divertente insieme, nel la voce di un uomo dalla viota straordinaria..

(R)