Il mercante dei quadri perduti

9,00 €
8,55 €
You save:
0,45 €
In Stock
Parigi, agosto 1944. I soldati tedeschi, i boche, come li chiamano i parigini, hanno appena abbandonato la capitale, quando Daniel e Max Berenzon, scappati, come migliaia di altri ebrei, al primo apparire degli aerei della Luftwaffe nel cielo francese, fanno ritorno in Rue de La Boétie. Durante la loro assenza durata quattro anni, Daniel Berenzon, il padre, ha coltivato un solo pensiero: riprendere possesso della sua straordinaria collezione di...
Autore
Sara Houghteling
 Torna a: Nord America

Il mercante dei quadri perduti

di Sara Houghteling

[USA]

Pagine 288

Euro 9,00

Parigi, agosto 1944. I soldati tedeschi, i boche, come li chiamano i parigini, hanno appena abbandonato la capitale, quando Daniel e Max Berenzon, scappati, come migliaia di altri ebrei, al primo apparire degli aerei della Luftwaffe nel cielo francese, fanno ritorno in Rue de La Boétie. Durante la loro assenza durata quattro anni, Daniel Berenzon, il padre, ha coltivato un solo pensiero: riprendere possesso della sua straordinaria collezione di quadri, esposta per anni nella sua rinnomata galleria. Opere di Bonnard, Braque, Mirò, Toulouse-Lautrec e, soprattutto, di Manet, in particolare Les amandes, un quadro che l'artista dipinse al termine della sua vita, con il fisico ormai devastato dalla sifilide, e che Berenzon ha sempre custodito con cura e mai osato vendere. Max, il giovane figlio ed erede del mercante, si ritrova invece a Parigi con una sola speranza nel cuore: rivedere Rose Clément, l'assistente di suo padre, una ragazza dalla bellezza abbagliante che sembra uscita da un quadro di Ingres.

Padre e figlio non tardano, tuttavia, a imbattersi nella più crudele delle scoperte: l'intera collezione di quadri è stata trafugata e di Rose Clément non vi è nemmeno l'ombra.

 

«Un romanzo che getta luce su uno dei crimini nazisti: il furto di opere appartenute a famiglie ebree».

Corriere della Sera

 

Sara Houghteling

si è laureata con lode nel 1999 ad Harvard e ha conseguito il Master in Storia dell’Arte all’Università del Michigan. Ha vinto una borsa di studio che le ha permesso di compiere un anno di ricerche a Parigi per la stesura di questo suo primo romanzo. Vive in California

brossura
lIbro nuovo

Recensioni

Sabato, 18 Aprile 2015

ispirato a fatti veramente accaduti, un romanzo sulle opre trafugate dai nazisti durante la guerra

(R)