Sconfiggere Hitler

19,00 €
16,15 €
You save:
2,85 €
In Stock
La memoria della Shoah ha reso Israele indifferente alle sofferenze altrui. Il paese nella sua instabilità è ormai simile alla Germania degli anni Trenta. Il sogno e l'ideologia sionista hanno fallito. E il momento di abbandonare l'antica mentalità del ghetto accerchiato e di rivalutare la figura universalistica dell'ebreo della diaspora. Sono tesi molto provocatorie, che hanno suscitato un enorme dibattito e innumerevoli polemiche a partire dalla pubblicazione di sconfiggere Hitler in Israele, nel 2007.
Autore
Avrahm Burg
 Back to: Politica / Società

Sconfiggere Hitler. 

Per un nuovo universalismo e umanesimo ebraico

di Avrahm Burg

pag 407

 

La memoria della Shoah ha reso Israele indifferente alle sofferenze altrui.

Il paese nella sua instabilità è ormai simile alla Germania degli anni Trenta. Il sogno e l'ideologia sionista hanno fallito. E il momento di abbandonare l'antica mentalità del ghetto accerchiato e di rivalutare la figura universalistica dell'ebreo della diaspora.

Sono tesi molto provocatorie, che hanno suscitato un enorme dibattito e innumerevoli polemiche a partire dalla pubblicazione di sconfiggere Hitler in Israele, nel 2007.

L'autore, notissima figura pubblica israeliana, ex presidente del Parlamento, figlio di un uomo politico di grande influenza, ha avviato una critica radicale ai fondamenti attuali dello Stato di Israele, alla sua identità collettiva definita, sessant'anni dopo Auschwitz, quasi esclusivamente in rapporto con l'Olocausto.

 

 

brossura
lIbro nuovo

Reviews

There are yet no reviews for this product.