Corpo mistico

12,50 €
11,88 €
You save:
0,62 €
In Stock
L’essere umano è fragile perché costantemente minacciato dalle onde del capitalismo che lo flagellano e dal vento dell’egoismo umano (così in contrasto con la sua aspirazione all’amore) che lo spazza via. Scritto negli anni ottanta, i libro rappresenta un testamento – il termine è calzante perché Kellendonk morirà pochi anni dopo – per decifrare i nostri tempi confusi e scomodi.
Autore
Frans Kellendonk
 Back to: Europa

Corpo mistico

di Frans Kellendonk

[Olanda]

pag 154

 

La lingua di Kellendonk balza sul lettore come una tigre, non per sbranarlo ma per illuminarlo, per accendere in lui qualcosa che gli covava dentro da tempo, ancora inespresso. Non credi ai tuoi occhi, rileggi le frasi. È proprio così, nero su bianco.

L’essere umano è fragile perché costantemente minacciato dalle onde del capitalismo che lo flagellano e dal vento dell’egoismo umano (così in contrasto con la sua aspirazione all’amore) che lo spazza via. Ma l’uomo è in grado di contrastare il processo di distruzione? Di conciliare queste due forze che convivono nel suo petto? I tre personaggi di Corpo mistico, padre, figlia e figlio, ognuno a modo suo, cercano una risposta: il padre ossessionato dal profitto; la figlia che si fa mettere incinta per trovare una logica nella sua sofferenza e il “Fratello”, personaggio emblematico, di ritorno da New York con in corpo una nuova malattia, l’aids.

Scritto negli anni ottanta, quando si delineava molto di ciò con cui oggi abbiamo imparato a convivere, questo romanzo ha una potenza narrativa geniale e coltissima. E rappresenta un testamento – il termine è calzante perché Kellendonk morirà pochi anni dopo – per decifrare i nostri tempi confusi e scomodi.

 

Autore

Franciscus Gerardus Petrus (Frans) Kellendonk (Nimega, 7 gennaio 1951 – Amsterdam, 15 febbraio 1990) è stato uno scrittore olandese.  Studiò inizialmente all’Università cattolica di Nijmegen, proseguendo poi i propri studi nel Regno Unito.Debuttò nel mondo della scrittura nel 1977 con Bouwval. Scrisse anche una storia di fantasmi, dalle atmosfere gotiche, Letter en geest. Een spookverhaal (1982).Vinse il prestigioso premio Ferdinand Bordewijk Prijs per il romanzo semi-autobiografico Corpo mistico (Mystiek lichaam).Nel contempo fu un attivo traduttore di opere di autori come Henry James, Thomas de Quincey, Laurence Sterne, Rudyard Kipling e Emily Brontë.Kellendonk fu uno dei più proficui intellettuali dei Paesi Bassi del secondo novecento, noto, oltre per la dichiarata omosessualità, per le sue posizioni critiche nei confronti dell’ipocrisia borghese e nei confronti dell'arte come mero pretesto di business. Il suo stile narrativo, sempre sospeso tra l'esperienza personale e la rielaborazione del mondo circostante in continua dicotomia, sono una delle risorse principali della sua opera, caratterizzata sempre da una potente enfasi sulla forma. Morì di AIDS a 39 anni. Dopo la morte dell’autore è stato istituito il Frans Kellendonk Prijs.

brossura
lIbro nuovo

Reviews

There are yet no reviews for this product.